Per informazioni o per la tua prima consulenza gratuita, scrivi una mail a homeconciergeroma@gmail.com
oppure chiama 388 47 90 762

© 2015-2018 By Homeconcierge.it

www.homeconcierge.it  homeconciergeroma@gmail.com 

p.iva 13985601007

Soc.Unico

privacy policy here

Contattaci per la Tua 
Prima Consulenza!

SCIA ATTIVITA’ RICETTIVE EXTRALBERGHIERE

 

La SCIA ( Segnalazione Certificata di Inizio Attività) per Attività Ricettive Extralberghiere è una pratica amministrativa che deve essere inoltrata al SUAP (Sportello Unico Attività Produttive) che attesti il possesso di requisiti funzionali e strutturali necessari per lo svolgimento di tale attività.

 

La SCIA per Attività Ricettive Extralberghiere, a differenza della SCIA semplice, richiede l’intervento di un professionista abilitato (obbligatorio per quanto riguarda relazione tecnica asseverata e planimetria asseverata) che alleghi, tra le altre, la seguente documentazione:

 

  • stato dei luoghi, mediante planimetria asseverata;

  • relazione asseverata, che attesti la conformità dell’immobile ai requisiti normativi

  • documenti inerenti la disponibilità dei locali: copia atto di compravendita, copia testamento, copia donazione, copia contratto di locazione, sublocazione, cessione ramo d’azienda;

  • dati catastali dell’immobile, acquisibili anche mediante delega del proprietario;

  • dati proprietario immobile: documento identità e codice fiscale;

  • TA.RI. conferma iscrizione dell'immobile al pagamento della tassa rifiuti comunale

  • polizza assicurativa per i rischi di responsabilità civile nei confronti dei clienti (con clausola specifica per attività ricettiva o postilla aggiuntiva).

 

 

Anche la SCIA per strutture ricettive alberghiere ha effetto immediato, pertanto l’intestatario avrà diritto di aprire la sua struttura non appena effettuato l’invio di tutta la documentazione agli uffici preposti.

 

Con la sentenza  n.6755 del 13.06.2016 il TAR del Lazio (Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio) ha  eliminato le attività non imprenditoriali di casa vacanza e Bed and Breakfast

 

Il TAR ha annullato il regolamento regionale n. 8 del 7/8/2015 (Nuova Disciplina delle Strutture Ricettive Extralberghiere), limitatamente agli articoli:

  • art. 3 (Periodi di chiusura), per intero;

  • art. 6 (Hostel o Ostelli), limitatamente al comma 2;

  • art. 7 (Case e Appartamenti per Vacanze) limitatamente a: lettera a) del comma 2, comma 3, comma 4;

  • art. 9 (Bed and Breakfast) limitatamente a: comma 1, lettera a) del comma 3;

  • art. 18 (Disposizioni transitorie), per intero.

Per ulteriori approfondimenti consultare il sito web del Comune di Roma

Vuoi tenerti aggiornato sull'evoluzione della vicenda ?

controlla gli aggiornamenti  sulla pagina news o iscriviti alla newsletter!