Per informazioni o per la tua prima consulenza gratuita, scrivi una mail a homeconciergeroma@gmail.com
oppure chiama 388 47 90 762

© 2015-2018 By Homeconcierge.it

www.homeconcierge.it  homeconciergeroma@gmail.com 

p.iva 13985601007

Soc.Unico

privacy policy here

Contattaci per la Tua 
Prima Consulenza!

COME APRIRE UN BED AND BREAKFAST A ROMA

Bed and Breakfast imprenditoriali e *non imprenditoriali, secondo il regolamento (in parte modificato con sentenza TAR, maggiori info qui) del 7 agosto 2015, n. 8 “Nuova disciplina delle strutture ricettive extralberghiere”:

1. I Bed and Breakfast, di seguito denominati B&B, sono strutture che erogano ospitalità per un massimo di novanta giorni consecutivi, dotate di un soggiorno di almeno 14 metri quadrati con annessa cucina o angolo cottura.

2. Il soggetto titolare dell’attività di B&B, ha l’obbligo di residenza e di domicilio nella struttura e deve riservarsi una camera da letto all’interno della stessa. L’utilizzo della struttura da destinare all’attività di B&B non comporta cambio di destinazione d’uso ai fini urbanistici.

3. Le strutture di cui al comma 1 possono essere gestite:

a) in forma non imprenditoriale, quando la gestione è svolta in modo saltuario e la struttura dispone di un numero non superiore a tre camere con un massimo di sei posti letto ed il servizio di alloggio comprende, altresì, l’erogazione della prima colazione nel rispetto della normativa vigente. Il periodo di inattività è pari a centoventi giorni all’anno nella Città

metropolitana di Roma capitale e a Roma capitale e novanta giorni all’anno nei restanti comuni;

b) in forma imprenditoriale, quando la gestione è svolta in modo continuativo e la struttura dispone di un numero non superiore a quattro camere ed un massimo di otto posti letto ed il servizio di alloggio comprende, altresì, l’erogazione della prima colazione nel rispetto della normativa vigente;

4. Le strutture di cui al comma 1, rispettano i requisiti previsti per le civili abitazioni, la normativa vigente in materia edilizia ed igienico sanitaria nonché tutti i requisiti minimi funzionali e strutturali di cui all'Allegato 6.

Non hai trovato le informazioni che cercavi?

Se sei interessato ad aprire una casa vacanza  ---> clicca qui

Se invece cerchi informazioni su come aprire un Affittacamere  ---> clicca qui

​Quali sono i vantaggi dell'apertura di un Bed and Breakfast ?

Oggi giorno sempre più persone valutano l'idea di aprire un'attività extralberghiera di casa vacanze, soprattutto in una città come Roma oppure nell'immediata provincia.

 

Cosa è in realtà un b&b? Fino a pochi anni fa il turista che veniva a visitare Roma o le altre meravigliose città d'arte d'Italia doveva prenotare il suo soggiorno in un hotel o albergo spendendo cifre considerevoli soprattutto se voleva trascorrere la propria vacanza non lontano dal centro.

 

L'alternativa all'hotel era di prendere o una casa in affitto (ma per almeno 15 giorni) o di pernottare in qualche ostello a prezzi modici; ma tali sistemazioni poco si adattavano al turista che aveva programmato una vacanza di qualche giorno o a quello che non voleva rinunciare ai comfort e alle comodità che solo in un albergo poteva trovare.

Il B&B è la soluzione ideale per chi vuole risparmiare senza però rinunciare alla qualità della struttura che lo ospita, non solo lui sarà soddisfatto della brillante sistemazione...ma la soddisfazione raggiungerà anche colui che avrà messo a disposizione l’appartamento arrivando a percepire a fine mese un vero e proprio stipendio. 

 

Quanti di noi lavorano per molte ore al giorno guadagnando a stento 1.000,00 euro al mese? Beh, chi già ha un’attività di casa vacanze arriva a percepire gli stessi guadagni e, se sono presenti alcuni fattori come, buon posizionamento online, ottima posizione, buone capacità di gestione, praticamente senza nessuno sforzo e nessun obbligo si

possono arrivare a guadagnare somme importanti! 

 

Perché avviare un B&B? 

La domanda più appropriata sarebbe "Perché non aprire un b&b?"

Se hai la fortuna di essere proprietario o locatario di un appartamento situato in zona centrale, vuol dire che hai la possibilità di un guadagno mensile più o meno considerevole.

Ti potrai chiedere "Perché non affittare a qualche studente senza troppi problemi?".

Il punto è proprio questo... LA REDDITIVITÀ.

 

Vorrei farti alcune domande:

  • Riusciresti ad affittare la tua casa a più di 1200-1700 euro al mese (zone super centrali

escluse)?

  • Sai che affittare ad una persona per un lungo periodo richiede che venga stipulato un

contratto che vincola il locatario per diversi mesi o addirittura anni?

Con il B&B non hai vincoli di alcun tipo, sei libero di affittare l’appartamento quando vuoi e per quanto tempo vuoi. Non avrai mai problemi con coinquilini che non vogliono lasciare l’appartamento come capita per contratti lunghi.

Vuoi metterlo a disposizione per 10 giorni al mese o solamente il week-end? Sei tu a decidere quando e quanto lavorare. A differenza della casa vacanza, il B&B può essere già considerato, come livello di difficoltà nella gestione, già un gradino avanti.

Immaginate di avere tre o quattro case vacanze da dover gestire, da soli o facendovi aiutare, quindi di dover pensare a checkin, checkout, pulizie, lavanderia, ecc…

Ecco, il b&b è questo, con il vantaggio considerevole però, di avere tutte le camere concentrate in un unico posto.

 

Questa maggiore difficoltà nella gestione, che di solito è anche denotata da un rischio economico  maggiore (in caso si debba pagare un canone di locazione) è bilanciato da incassi che sono nettamente superiori a quelli di una casa vacanza media.